E si gioca: prevediamo dei primi minuti con le squadre nelle proprie metà campo, che permetteranno di avvicinarsi con prudenza al proprio avversario. Cominciamo quindi confrontando i siti istituzionali, che certamente avranno molto in comune, essendo entrambi i territori autonomi e bilingui.


1.1 Région autonome Vallé d’Aoste – Regione autonoma Valle d’Aosta

Partiamo dal sito ufficiale della regione Valle d'Aosta . Questa pagina presenta solo le due lingue ufficiali, ovvero l'italiano e il francese, e ciò non dovrebbe sorprendere più di tanto perché si tratta di un sito utilizzato quasi esclusivamente dai residenti. Se però iniziamo ad esaminare il menu ci rendiamo conto di come alcune sezioni (essenzialmente di tipo burocratico) non abbiano contenuti in lingua francese. I contenuti di tipo culturale-turistico risultano giustamente tradotti.

Il sito web della Valle d’Aosta, che ha una grafica nuova dal mese di gennaio 2014, è dinamico e vivace grazie a diverse immagini e scritte nel mezzo della pagina, che cambiano con una frequenza di quattro secondi. A parte i link istituzionali, le previsioni del tempo, gli eventi programmati, le news giornaliere e l’aggancio con i social network, possiamo trovare un link diretto per il sito ufficiale del turismo. Il sito è molto dettagliato e dà un’impressione generale sulla Valle d’Aosta.
Screen Valle d'Aosta.png
Screen Valle d'Aosta.png


1.2 Autonome Provinz Bozen Südtirol – Provincia Autonoma di Bolzano Alto Adige

Il sito web istituzionale della provincia autonoma di Bolzano è costituito da due parti. La prima, cioè quella che ci appare immediatamente quando clicchiamo sul link, ci propone informazioni sulla politica, sull'amministrazione e sui servizi per i cittadini. Le sole lingue disponibili sono l'italiano, il tedesco e il ladino, anche se quest'ultimo con contenuti limitati. Questo ci fa capire che il sito è soprattutto usato dai cittadini altoatesini visto che tratta aspetti burocratici.

Il sito dell’Alto Adige appare quindi più statico e formale, rinunciando quasi totalmente all’uso di immagini e concentrandosi più sulla trasmissione di informazioni istituzionali che culturali. I temi principali (politica, amministrazione, servizi, sull’Alto Adige, amministrazione trasparente) si trovano nella barra orizzontale in alto sotto il titolo “Provincia autonoma di Bolzano Alto Adige” con lo stemma altoatesino e in più ai lati troviamo i vari sottotitoli. Un punto in comune di entrambi i siti sono le news dell’ufficio stampa e lo stemma con il titolo della regione nella barra in alto.
Screen Alto Adige.png
Screen Alto Adige.png


1.3 Südtiroler Bürgernetz – Rete Civica dell’Alto Adige

Se invece clicchiamo in alto a destra su Rete Civica dell'Alto Adige, perveniamo ad un portale dedicato alla pubblica amministrazione per i cittadini. E infatti quest'ultimo è disponibile anche in inglese, mettendo a disposizione da dati turistici come la guida ai musei sudtirolesi a rapporti dell'osservatorio epidemiologico. O ancora troviamo link in lingua inglese per l’ufficio stampa, l'università ecc. Quest’ultimo è anche l’unico dei tre siti che dispone della funzione dimensione carattere A AA.

La pagina della Rete Civica è strutturata in modo più leggero e dinamico e dà, non solo informazioni amministrative e istituzionali, ma soprattutto ragguagli sui diversi servizi offerti mettendo in evidenza quelli più utilizzati . Anche in questa pagina troviamo le previsioni meteorologiche, news giornaliere, link e pubblicazioni istituzionali e in più informazioni sul lavoro, trasporto pubblico, traffico e così via.
Screen rete civica.png
Screen rete civica.png


1.4 Conclusioni

Il sito dell’Alto Adige analizza le parti della burocrazia mentre quello della Valle d’Aosta si focalizza su temi generali includendo non solo documenti, ma anche informazioni sulla regione, sui vari canali tematici e sui servizi offerti.

Complessivamente si potrebbe dire che il sito della Rete Civica rispetto al sito della Provincia di Bolzano assomiglia di più al sito ufficiale della Valle d’Aosta. Nonostante si tratti di due aree diverse, esse offrono servizi e informazioni molto simili per via delle somiglianze geografiche e anche amministrative.