Recent Changes

Wednesday, September 10

  1. page Il Fiolet edited ... {1024px-Due_fiolet_a_confronto.jpg} Due tipi di fiolet a confronto Il punteggio che ogni gioc…
    ...
    {1024px-Due_fiolet_a_confronto.jpg} Due tipi di fiolet a confronto
    Il punteggio che ogni giocatore fa, dipende dal numero di semicerchi che il giocatore supera con i rispettivi lanci. Successivamente, si può dire che nelle gare individuali si soma per ogni giocatore il punteggio realizzato per ogni battuta, il numero di battute varia da una manifestazione all'altra, infatti ci sono le manifestazioni ritenute più importanti che sono: il Baton d'Or, il Trofeo Consiglio Valle e il Master Estivo. Il punteggio a squadre invece viene assegnato secondo la sommatoria dei punti realizzati da 5 componenti della squadra, dopo aver tirato ognuno 30 battute. Al termine del ciclo di battute vince chi ha ottenuto il punteggio più alto.
    ...
    meno pianeggianti. {522px-Fioret-in-vda.svg.png}
    {522px-Fioret-in-vda.svg.png}
    Diffusione del
    Come dicevo prima e purtroppo, questi sport non sono ben presentati al pubblico e ai turisti, infatti dalle ricerche che ho fatto su internet sono pochi i siti che ne parlano e le caratteristiche di questi siti sono sempre le stesse, cioè hanno lo stesso aspetto e la stessa impostazione, per questo motivo possono risultare oltre che noiosi anche poco accattivante. Il principale sito che parla di questo gioco è quello della Federazione Giochi e Sport Tradizionali(figest) dove si possono trovare si delle informazioni valide e comprensibili però il sito è molto semplice ci sono infatti solo le informazioni, tante immagini pubblicitarie e dei giocatori. Un'altro sito che ne parla in modo molto lieve è quello della regione (lovevda),infatti racconta solo una breve storia di alcune delle caratteristiche che riguardano il gioco, visto che la pagina è a cura dell'assessorato al turismo, sport, commercio e trasporti poteva essere resa più ricca per quanto riguarda la presentazione estetica del sito.
    {immagine_social_network_d0.jpg} Per quanto riguarda invece le reti sociali, come per esempio Facebook, dove ho trovato solo un profilo dei giocatori del Saint Christophe oppure Twitter dove invece non ho trovato nessuna pagina dedicata al Fiolet dimostra che questo sport viene praticato prevalentemente da persone adulte che sono disinteressate all'uso dei social. Invece su Youtube, si possono trovare alcuni video in cui viene solo spiegato il gioco e la sua storia, anche qua non ci sono profili dedicati solo al Fiolet.
    (view changes)
    8:30 am
  2. page Il Fiolet edited IL FIOLET Esport de Notra Tera Correva l'anno 2001 e per la prima volta all'età di 13 anni ci…

    IL FIOLET
    Esport de Notra Tera
    Correva l'anno 2001 e per la prima volta all'età di 13 anni circa venni in italia, precisamente nelle Alpi italiane in una zona chiamata Valle d'Aosta, che è una piccola regione italiana di circa 130.000 abitanti per kilometro quadrato. Conosciuta soprattutto per le sue meravigliose montagne che la rendono una rinomata zona turistica sia nel periodo estivo che in quello invernale.
    La Valle d'Aosta inoltre è una regione in cui ci sono molte tradizioni che purtroppo sono conosciute prevalentemente nella regione stessa e non perfettamente. Una di quelle tradizioni che mi ha colpito particolarmente, sono gli sport tradizionali della valle o come vengono chiamati dai valdostani "Esport de Nohtra Tera" che sono: lo Tzan, la Rebatta e il Fiolet del quale mi occuperò in questo articolo, cercando di approfondire in cosa consiste il gioco, le origini e come viene presentato nei diversi siti sportivi, analizzando anche l'aspetto e le caratteristiche dei diversi siti del territorio valdostano.
    ...
    Nohtra Téra. {fiolet1.jpg}
    {fiolet1.jpg}
    Materiali da
    Le regole del gioco, consistono nel collocare una pallina su di una pietra alta almeno 25 cm da terra e in seguito colpirla la stessa con il beccuccio della maciocca che sarebbe il bastone con cui si gioca e farla balzare in aria, successivamente con un secondo colpo cercare di colpire il fiolet mentre è per aria e farlo andare il più lontano possibile. Bisogna dire anche che le fasi iniziali del gioco devono essere eseguite impugnando il bastone con una sola mano. Il campo di gioco di norma è di forma circolare di una lunghezza di almeno 150 metri, deve essere sgombro di ostacoli, viene tracciato con tre paline numerate per ogni punto creando, creando dei semi cerchi distanti tra di loro 15 metri.
    {1024px-Due_fiolet_a_confronto.jpg} Due tipi di fiolet a confronto
    Il punteggio che ogni giocatore fa, dipende dal numero di semicerchi che il giocatore supera con i rispettivi lanci. Successivamente, si può dire che nelle gare individuali si soma per ogni giocatore il punteggio realizzato per ogni battuta, il numero di battute varia da una manifestazione all'altra, infatti ci sono le manifestazioni ritenute più importanti che sono: il Baton d'Or, il Trofeo Consiglio Valle e il Master Estivo. Il punteggio a squadre invece viene assegnato secondo la sommatoria dei punti realizzati da 5 componenti della squadra, dopo aver tirato ognuno 30 battute. Al termine del ciclo di battute vince chi ha ottenuto il punteggio più alto.
    I comuni della regione in cui viene praticato questo sport sono 15 in tutta la valle, prevalentemente si cercano prati di grosse dimensioni e più o meno pianeggianti. {522px-Fioret-in-vda.svg.png} Diffusione del Fiolet nella regione
    (view changes)
    8:20 am
  3. page Il Fiolet edited IL FIOLET Esport de Notra Tera Correva l'anno 2001 e per la prima volta all'età di 13 anni cir…

    IL FIOLET
    Esport de Notra Tera
    Correva l'anno 2001 e per la prima volta all'età di 13 anni circa venni in italia, precisamente nelle Alpi italiane in una zona chiamata Valle d'Aosta, che è una piccola regione italiana di circa 130.000 abitanti per kilometro quadrato. Conosciuta soprattutto per le sue meravigliose montagne che la rendono una rinomata zona turistica sia nel periodo estivo che in quello invernale.
    La Valle d'Aosta inoltre è una regione in cui ci sono molte tradizioni che purtroppo sono conosciute prevalentemente nella regione stessa e non perfettamente. Una di quelle tradizioni che mi ha colpito particolarmente, sono gli sport tradizionali della valle o come vengono chiamati dai valdostani "Esport de Nohtra Tera" che sono: lo Tzan, la Rebatta e il Fiolet del quale mi occuperò in questo articolo, cercando di approfondire in cosa consiste il gioco, le origini e come viene presentato nei diversi siti sportivi, analizzando anche l'aspetto e le caratteristiche dei diversi siti del territorio valdostano.
    Il Fiolet che prima veniva chiamato "baculot o fiollet" viene praticato prevalentemente come dicevo prima nella regione Valle d'Aosta insieme agli altri sport tradizionali è infatti tutelato dalla Fédérachon Esport de Nohtra Téra. {fiolet1.jpg} Materiali da gioco
    Le regole del gioco, consistono nel collocare una pallina su di una pietra alta almeno 25 cm da terra e in seguito colpirla la stessa con il beccuccio della maciocca che sarebbe il bastone con cui si gioca e farla balzare in aria, successivamente con un secondo colpo cercare di colpire il fiolet mentre è per aria e farlo andare il più lontano possibile. Bisogna dire anche che le fasi iniziali del gioco devono essere eseguite impugnando il bastone con una sola mano. Il campo di gioco di norma è di forma circolare di una lunghezza di almeno 150 metri, deve essere sgombro di ostacoli, viene tracciato con tre paline numerate per ogni punto creando, creando dei semi cerchi distanti tra di loro 15 metri.
    {1024px-Due_fiolet_a_confronto.jpg}
    Il punteggio che ogni giocatore fa, dipende dal numero di semicerchi che il giocatore supera con i rispettivi lanci. Successivamente, si può dire che nelle gare individuali si soma per ogni giocatore il punteggio realizzato per ogni battuta, il numero di battute varia da una manifestazione all'altra, infatti ci sono le manifestazioni ritenute più importanti che sono: il Baton d'Or, il Trofeo Consiglio Valle e il Master Estivo. Il punteggio a squadre invece viene assegnato secondo la sommatoria dei punti realizzati da 5 componenti della squadra, dopo aver tirato ognuno 30 battute. Al termine del ciclo di battute vince chi ha ottenuto il punteggio più alto.
    I comuni della regione in cui viene praticato questo sport sono 15 in tutta la valle, prevalentemente si cercano prati di grosse dimensioni e più o meno pianeggianti. {522px-Fioret-in-vda.svg.png} Diffusione del Fiolet nella regione
    Come dicevo prima e purtroppo, questi sport non sono ben presentati al pubblico e ai turisti, infatti dalle ricerche che ho fatto su internet sono pochi i siti che ne parlano e le caratteristiche di questi siti sono sempre le stesse, cioè hanno lo stesso aspetto e la stessa impostazione, per questo motivo possono risultare oltre che noiosi anche poco accattivante. Il principale sito che parla di questo gioco è quello della Federazione Giochi e Sport Tradizionali(figest) dove si possono trovare si delle informazioni valide e comprensibili però il sito è molto semplice ci sono infatti solo le informazioni, tante immagini pubblicitarie e dei giocatori. Un'altro sito che ne parla in modo molto lieve è quello della regione (lovevda),infatti racconta solo una breve storia di alcune delle caratteristiche che riguardano il gioco, visto che la pagina è a cura dell'assessorato al turismo, sport, commercio e trasporti poteva essere resa più ricca per quanto riguarda la presentazione estetica del sito.
    {immagine_social_network_d0.jpg} Per quanto riguarda invece le reti sociali, come per esempio Facebook, dove ho trovato solo un profilo dei giocatori del Saint Christophe oppure Twitter dove invece non ho trovato nessuna pagina dedicata al Fiolet dimostra che questo sport viene praticato prevalentemente da persone adulte che sono disinteressate all'uso dei social. Invece su Youtube, si possono trovare alcuni video in cui viene solo spiegato il gioco e la sua storia, anche qua non ci sono profili dedicati solo al Fiolet.
    Si può dedurre quindi che la regione Valle d'Aosta deve cercare di sfruttare queste caratteristiche per dare ai turisti che vengono a visitare la possibilità di conoscere non solo il territorio ma anche le tradizioni che lo caratterizzano.
    Sitografia :
    http://www.lovevda.it/turismo/scopri/la_tradizione/sport_tradizionali/fiolet_i.asp
    http://www.figest.it/?p=383
    http://it.wikipedia.org/wiki/Fiolet
    https://www.youtube.com/watch?v=ZslXH1aAgso
    Gerald Matos Medina

    (view changes)
    8:18 am
  4. file fiolet1.jpg uploaded
    5:59 am

Wednesday, July 9

  1. file image002.jpg uploaded
    2:19 am
  2. file image001.jpg uploaded
    2:18 am

More